giovedì 10 aprile 2008

Genji Monogatari


Noto anche come "Storia del principe splendente" e scritto dalla dama di corte Murasaki Shikibu, vissuta nel periodo di Heian, questo romanzo viene considerato come uno dei capolavori della letteratura giapponese e della letteratura mondiale.
Scritto tra il 1001 e il1011, è diviso in 54 libri che narrano le vicende del principe Genji e dei suoi discendenti, e fornisce un quadro accurato sulla vita di corte dell'epoca.
Protagonista della prima parte dell'opera è Genji, conosciuto anche come HIKARU GENJI (Genji lo splendente) figlio dell'imperatore e della sua concubina più amata, Kiritsubo.
La morte della madre, avvenuta quand'era bambino lascerà in lui la figura materna vacante e per tutta la vita cercherà una donna ideale spesso vagheggiata.
All'età di 12 anni deve sposare, per volere di suo padre, la principessa Aoi, che non ama; pensa quindi di trovare la donna ideale in dama Fujitsubo, nuova concubina del padre, ma in quanto sua matrigna è una donna a lui proibita.
I due innamorati cercano quindi di reprimere i propri sentimenti, Fujitsubo chiudendosi nel riserbo e Genji lanciandosi in continue avventure che però non lo soddisfano.
Per curarsi da una malattia visita Kitayama, la regione delle colline anord di Kyoto, dove incontra una bambina, Murasaki, che scopre essere la nipote di Fujitsubo; la porta quindi a vivere con sè e ne cura l'educazione per farne la sua dama ideale.
Nel frattempo riesce ad incontrare dama Fujitsubo, da cui ha un figlio che però viene riconosciuto dall'imperatore divenendo così Principe Ereditario.
Genji si riconcilia con sua moglie Aoi e i due hanno un figlio, ma Aoi muore poco dopo il parto posseduta dallo spirito di Dama Rokujo, un'antica amante del principe ossessionata dalla gelosia. Il principe sposa quindi Dama Murasaki. L'imperatore muore e a corte prende il sopravvento una fazione ostile a Genji; quando quest' ultimo intreccia una relazione con la concubina del fratello la fazione approfitta dello scandalo per esiliarlo ad Harima, lontano dalla capitale, dove viene ospitato da un ricco possidente che lo incoraggia ad avere una relazione con sua figlia, Dama Akashi, dalla quale avrà una figlia destinata a diventare imperatrice.
Perdonato dal fratello, Genji torna a corte portando con sè Dama Akashi. Il figlio suo e di Fujitsubo è diventato imperatore e, saputo il legame che lo lega a Genji lo eleva ad alti onori.
La vita di Genji giunge ad uno stallo, ha una posizione consolidata a corte, ma la sua vita affettiva non lo soddisfa.
Controvoglia sposa una giovane dell'alta nobiltà, Nyosan, che però lo tradisce e lo costringe a riconoscere un figlio non suo, Kaoru... il destino gli ha riservato la medesima sorte del padre.
Dopo poco Dama Murasaki muore lasciando in Genji una profonda melanconia, si ritira quindi dal mondo e muore all'età di 54 anni.
Nella seconda parte dell'opera i protagonisti sono Kaoru, figlio di dama Nyosan e il suo amico Niou, figlio di Genji e Dama Akashi, e vengono narrate le loro avventure e la loro rivalità nel tentativo di sedurre la stessa donna.
I temi dell'opera sono due: la riflessione sulla caducità delle cose, dei sentimenti, della bellezza e della vita; e il desiderio di giungere alla bellezza e l'aspirazione a uno stile di vita elegante e raffinato che motiva le azioni di Genji.
Molti scrittori giapponesi di ogni epoca si sono rivolti al Genji Monogatari come fonte d'ispirazione; anche alcune opere del Teatro No traggono il loro tema dal romanzo.
In epoca moderna numerosi scrittori, tra cui Akiko Yosano e Yukio Mishima, hanno rivalutato l'opera apprezzando la sua modernità e complessità e l'hanno tradotta in giapponese moderno (è scritto infatti in giapponese antico, quello parlato a corte nel periodo di Heian).

4 commenti:

francy ha detto...

Non conoscevo questa storia!

Ieri mi sono guardata i video del live degli XJapan: oh, non so te, ma io mi sono commossa tantissimo! ç__ç

Mikan ha detto...

wow yara non sapevo che la trama del genji monogatari fosse così complessa... nemmeno beautiful XDDDD
cmq ho proprio intenzione di leggerlo sisi

Ichigo ha detto...

@francy: guarda... io li ho visti un numero incalcolabile di volte... e ancora piango! O.O
Non vedo l'ora di essere a Parigi! *__*

@Mikan: quando l'ho letta mi aspettavo una comparsata di ridge e brooke a un certo punto! XDDD
Comunque ora voglio leggerlo anche io! ^__^

francy ha detto...

Ciao Ichigo! Grazie del tuo saluto: mi ha fatto molto piacere!
Volevo avvisarti che sto per togliere la tagboard e ben presto anche il blog. Dopo quesi 3 anni, Malatoimmaginario non mi rappresenta più. Voglio aprirne un altro e iniziare una nuova fase! ^^
Appena avrò fatto ti avviso!
A presto!